Metodo ESSPI: STEP 02

Metodo ESSPI | Step 02

Metodo ESSPI: STEP 02

STEP 2. Identificazione delle opportunità di Social Selling

In questa seconda fase del Metodo ESSPI, i professionisti di Execus condividono con la tua azienda le best practice di livello mondiale nel Social Selling, Le best practice provengono da:

  • una connessione diretta con i due team di LinkedIn Sales Solutions sia in California sia in Irlanda
  • una relazione attiva con la community dei 10 migliori leader del pensiero sul social selling, inclusi nomi come Jamie Shanks, Kurt Shaver, Matt Heinz, Lori Richardson, …
  • l’esperienza personale di Jordi Gili (MD, Spagna), descritta nel libro “Vendi! Con LinkedIn” – disponibile su amazon.com

Seguendo il processo di lead generation e vendite descritto nella fase ESSPI 1, il nostro team di esperti suggerisce parti del processo che potrebbero trarre beneficio dall’uso dei Social Network.

Incorporare il Social Selling nei tuoi processi può avere un impatto sulle seguenti aree, e non solo:

  • il processo di Lead Generation può trarre beneficio dagli annunci di LinkedIn e dai primi segnali di acquisto (LinkedIn, Twitter)
  • la direzione può avere accesso ai report automatizzati di valutazione delle attività di Social Selling
  • i professionisti delle vendite possono essere responsabili fino al 70% della generazione di lead totali, eseguendo ricerche, utilizzando gruppi, condivisione…
  • Il primo contatto con gli obiettivi può non essere più così freddo, aggiungendo market intelligence, trovare contatti “caldi”, usando approcci di contatto “soft”
  • i professionisti delle vendite potranno essere più preparati quando ad un primo appuntamento con il cliente essendo più informati (segnali dal mercato)

Il contributo del Marketing è in questo caso di vitale importanza.

Il principale vantaggio dell’influenza del Marketing è “mantenere obiettivi e target al caldo“. Ciò si ottiene con la creazione di contenuti di marketing o di materiale pertinente da fornire alla forza vendita interna, ma da indirizzare a target e lead che potrebbero non essere ancora pronti per l’acquisto. È una parte centrale del processo di Social Selling one-to-one.

In questa fase, la metodologia ESSPI suggerisce:

  • condivisione delle best practice
  • identificare le pratiche già utilizzate all’interno dell’organizzazione che possono essere rilevanti
  • accordo su un processo di Social Selling “potenziato”

Contattaci per saperne di più sul Metodo ESSPI

Ora puoi leggere:  Definizione del percorso per sfruttare le opportunità del Social Selling

Tags:


Questo sito utilizza i cookies per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Maggiori informazioni. Ok